LeiFestival


Libertà positiva e negativa
Il concetto di Libertà è da sempre al centro di dibattiti, studi, ricerche e analisi di vario genere, è una questione talmente ampia e profonda da meritare ancora un’infinità di parole oltre a quelle spese finora nel corso dei secoli, poco importa se in forma di inchiostro su carta o in formato digitale su qualsivoglia schermo…
Tra le innumerevoli chiavi di lettura di questo concetto tanto ambiguo e spesso contestato, nel corso della sua lectio magistralis Ermanno Bencivenga analizza anche la natura della libertà secondo David Hume, che distingueva la libertà di indifferenza dalla libertà di spontaneità spiegando come, in vari studi condotti nel passato, il concetto di libertà sia stato individuato nella seconda tipologia descritta da Hume, ovvero nella di libertà di spontaneità, che esprimerebbe le reali inclinazioni dell’essere umano in contrapposizione alla libertà di indifferenza. Tesi sposata anche da Bencivenga, insegnante di professione, logico di formazione, kantiano per sua stessa definizione e sostenitore della semantica e di un atteggiamento polemico (sul piano semantico, appunto) in quanto le parole possono racchiudere o scatenare delle lotte, a seconda di chi le usa e del modo in cui lo fa. Siamo dunque tutti chiamati a partecipare a questa lotta e per potervi partecipare dobbiamo innanzitutto essere consapevoli del fatto che tale lotta, effettivamente, esiste…
#lei2016 | #leifestival #libertà | #filosofia