martedì 12 novembre – mattina

Linee CTM – Cagliari

Adotta un libro in viaggio

READING

In compagnia degli attori della compagnia Batisfera viaggeremo sugli autobus del CTM per portare in giro il Festival attraverso reading itineranti, incursioni di bizzarri personaggi e la donazione gratuita dei libri ai passeggeri. Il video della divertente giornata sarà disponibile, come ogni anno, sui canali social del Festival.

martedì 12 novembre
h 18:30

Arcoiris – Via Genova 36 – Quartu Sant’Elena (CA)

Lo racconto io

LABORATORIO DI LETTURA ESPRESSIVA

Il laboratorio, a cura della compagnia Batisfera, ha lo scopo di formare i partecipanti per consentirgli di leggere ad alta voce in modo espressivo, apprezzando appieno il fascino della narrazione. Verranno analizzati gli elementi necessari per poter agire con ritmo, calore e scioltezza, caratteristiche che si devono normalmente possedere durante la lettura di un racconto o l’interpretazione di un testo, di una favola o di una poesia.

giovedì 14 novembre h15:30

Ospedale SAN MICHELE – P.zzale Ricchi 1 – Cagliari

Leggo per te: nel fantastico mondo di Aladino

READING

L’incontro è dedicato alla lettura animata per bambini e ragazzi degenti presso il reparto di pediatria dell’Ospedale San Michele (Azienda Ospedaliera Brotzu). Gli attori di Compagnia B vestiranno i panni dei personaggi della fiaba di Aladino e coinvolgeranno i partecipanti con letture e animazioni teatrali tratte dalle fiabe d’oriente.

venerdì 15 novembre h17:30

MEM – Via Mameli 164 – Cagliari

Equilibrio pazzo

Laboratorio P4C – Philosophy for children Massimo 15 bambini. GRATUITO prenotazione tel. 070/6773859

Laboratorio di lettura e filosofia per bambini dagli 8 ai 10 anni a cura di Daniela Zoccheddu del CRIF Sardegna. È meglio l’equilibrio o lasciarsi andare alla caduta? Meglio i fenicotteri su una gamba sola o gli elefanti ben radicati a terra? Lo scopo dell’incontro è «filosofare» sull’equilibrio attraverso la pratica del pensare e riflettere insieme, attraverso le proprie esperienze, le proprie letture e l’espressione delle proprie emozioni.

venerdì 15 novembre
h 20:30

Mana Manà – Via Savoia 15 – Cagliari

Un libro sul piatto e i menù letterari

READING prenotazioni Tel. 070/651759

Uno spazio conviviale e culinario aperto a tutti coloro che amano i libri e il buon cibo, un’occasione per scambiarsi consigli e letture, godendo dei menù dedicati al tema del Festival. I partecipanti potranno portare i loro libri preferiti e l’attrice Vanessa Podda li servirà al pubblico leggendone alcuni estratti.

sabato 16 novembre
h16:30

Museo dell’Ossidiana via San Giorgio 8 – Pau (OR)

L’equilibrista. Un altro modo di camminare

Laboratorio P4C – Philosophy for children in collaborazione con associazione menabò.

Laboratorio di lettura e filosofia per bambini da 8 a 11 anni a cura di Giulia Balzano del CRIF – Centro di Ricerca sull’indagine filosofica. Partendo dal libro di Josan Rodriguez e dai video delle sue performance, il laboratorio sarà incentrato sui modi in cui affrontare il superamento di ogni confine e di ogni disabilità. Temi del laboratorio saranno: il valore della vita, l’idea di equilibrio, il concetto di normalità e il superamento delle difficoltà. In occasione dell’incontro sarà allestito uno spazio destinato alla raccolta e donazione gratuita libri.

sabato 16 novembre
h18:00

Casa Borrelli – Biblioteca Caffè Letterario
Via Santa Prisca 4 – Pau (OR)

Libri a Km 0: Maledetta la tua bocca, maledetta!

Presentazione libro made in Sardinia accompagnata dal reading di Alice Capitanio.

La poesia di Vanessa Aroff Podda racconta con dissacrante lucidità e schietta ironia i risvolti più autentici, intimi e genuini della quotidianità. Attraverso le sue parole vengono abbattute tutte le obsolete scenografie stereotipate delle ritualità sociali e di genere, e la realtà riaffiora sulla pagina con nuda purezza. Libro di riferimento: Maledetta la tua bocca, maledetta! (Nor, 2019) In occasione dell’incontro sarà allestito uno spazio destinato alla raccolta e donazione gratuita libri.

domenica 17 novembre
h 11:00

Partenza da Piazza dei Centomila – Cagliari

LEI in bici!

Reading in bicicletta per una filosofia green in collaborazione con ciclofucina

Avete gonfiato le ruote? Preparato i libri sul portapacchi? E allora via, si parte! Appuntamento in bicicletta per un tour in bici con diverse tappe per un reading itinerante dedicato alla letteratura green. Letture a cura dell’attore Angelo Trofa.

domenica 17 novembre
h20:00

Piazza Garibaldi – Cagliari

Save a book!

FLASH MOB SWING in collaborazione con Cagliari Lindy Circus

Una serata a ritmo di swing con l’esibizione di coppie di ballerini di lindy hop, durante la quale i volontari del festival raccoglieranno e distribuiranno gratuitamente agli spettatori i libri destinati al macero, per dargli nuova vita. Obiettivo: ri-immettere gratuitamente in circolazione i libri di cui le persone vogliono sbarazzarsi. Se anche tu hai libri da dismettere o ti senti un eroe salva-libri, ti aspettiamo al nostro flash mob swing!

venerdì 22 novembre
h15:30

Istituto comprensivo Santa Caterina Via Canelles 1 – Cagliari

Caccia al tesoro della conoscenza

Laboratorio di promozione della lettura

Laboratorio alla scoperta della lettura per bambini dai 6 ai 10 anni. Una sorprendente caccia al tesoro in grado di stimolare e motivare i bambini alla lettura. Al termine del laboratorio verranno donati ai bambini i libri da dismettere che sono stati usati come materiale didattico. L’attività sarà realizzata da ATeM formazione.

mercoledì 27 novembre
mercoledì 4 dicembre
h15:00

USSM: Ufficio Servizio Sociale Minorenni Via Sonnino 184 – Cagliari

Leggo quindi penso.

Laboratorio P4C – Philosophy for community

Gli incontri a cura di Daniela Zoccheddu del CRIF Sardegna, destinati ai minori in carico all’Ufficio del Servizio Sociale per i Minorenni (U.S.M.M.) si avvarranno della metodica della Philosophy for Community. Un progetto educativo che, a partire dalla lettura dei testi e attraverso la discussione di tipo filosofico, attiva la progressiva formazione di una “Comunità di Ricerca”, promuovendo un confronto dialogico e paritario tra i partecipanti. Stimolando lo sviluppo del pensiero critico e creativo, si favorisce l’educazione al rispetto delle regole, ponendo le basi per una concreta vita democratica mirante alla partecipazione comune e al rispetto del singolo e della comunità.

venerdì 29 novembre
h17:00

Punto Luce di Save the Children Via Martin Luther King 2 – Sassari

Ma che cos’è l’equilibrio?

Laboratorio P4C – Philosophy for children

Laboratorio di lettura e filosofia per bambini a cura di Daniela Zoccheddu del CRIF Sardegna. Cos’è l’equilibrio? Una forma diversa di squilibrio? Un ordine delle cose o un disordine perenne? Lo scopo dell’incontro è «filosofare» sull’equilibrio attraverso la pratica del pensare e riflettere insieme, attraverso le proprie esperienze, le proprie letture e l’espressione delle proprie emozioni.

svenerdì 29 novembre
h20:30

Trattoria L’Assassino – Via Pettenadu 19 Sassari

Un libro sul piatto e i menù letterari

Reading – Per prenotazioni tel. 079/233463

Uno spazio conviviale e culinario aperto a tutti coloro che amano i libri e il buon cibo, un’occasione per scambiarsi consigli e letture, godendo dei menù dedicati al tema del Festival. I partecipanti potranno portare i loro libri preferiti e l’attrice Michela Atzeni li servirà al pubblico leggendone alcuni estratti

lunedì 2 dicembre
h17:00

Sala Lilliu della Biblioteca Metropolitana E. Lussu – Via Mattei, Villa Clara – Cagliari

Brand e persone: analogie per una comunicazione equilibrata

Workshop di editoria digitale A CURA DI VALERIA MULAS Massimo 30 partecipanti. Gratuito prenotazione via mail a info@compagniab.com

Viviamo in una società in cui i brand assumono caratteristiche umane per attrarre i clienti e addirittura si sostituiscono ai soggetti e alle istituzioni che in passato guidavano il valore e il senso etico della società. Oggi le marche sono obbligate a essere intellettualmente stimolanti, socialmente coinvolgenti ed emotivamente invitanti. Obiettivo di questo incontro è ragionare su quanto noi possiamo imparare dalle marche, perché chi ha la capacità di comunicare viene premiato e chi ha difficoltà viene tagliato fuori, anche nella nostra quotidianità.

martedì 3 dicembre h18:00

Libreria Cento Libri – Via Anglona 4 – Olbia (SS)​

Libri a Km 0: Maledetta la tua bocca, maledetta!

Presentazione libro made in Sardinia accompagnata dal reading di Angelo Trofa.

La poesia di Vanessa Aroff Podda racconta con dissacrante lucidità e schietta ironia i risvolti più autentici, intimi e genuini della quotidianità. Attraverso le sue parole vengono abbattute tutte le obsolete scenografie stereotipate delle ritualità sociali e di genere, e la realtà riaffiora sulla pagina con nuda purezza. Libro di riferimento: Maledetta la tua bocca, maledetta! (Nor, 2019) In occasione dell’incontro sarà allestito uno spazio destinato alla raccolta e donazione gratuita libri.

venerdì 6 dicembre
h 11:00

I.c. Randaccio Tuveri Don Milani Via Is Guadazzonis – Cagliari

Canzone, cercala se puoi…

Laboratorio di scrittura creativa in musica a cura di Chiara Effe.

Tutti possono scrivere una canzone, e ancor di più lo possono fare i bambini. I più grandi poeti, scrittori e parolieri del nostro tempo dimostrano che non sia necessario sforzarsi di essere complicati nella gestione del linguaggio per essere poetici, infatti la sostanziale la difficoltà per cogliere delicate sfumature di un momento, luogo o persona, sta nell’entrare nel processo di ricerca, in quanto la poesia è presente anche quando non visibile immediatamente, e la musica è l’elemento che meglio la valorizza.

venerdì 6 dicembre
h17:00

Teatro Massimo – SALA M2 Via De Magistris 12 – Cagliari

Premiazione del concorso internazionale di traduzione VoceVersa

Il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Cagliari, Professoressa Maria del Zompo, e i presidenti del premio: Maria Cristina Secci e Francesca Boarini, docenti di Lingua e Traduzione, annunceranno i vincitori del concorso VoceVersa, bandito dall’Università degli Studi di Cagliari.

sabato 7 dicembre h17:00

Teatro Massimo – SALA M2 Via De Magistris 12 – Cagliari

Premiazione concorso internazionale per microracconti Lina Patanè

Il concorso internazionale per microracconti Lina Patanè, organizzato in collaborazione con l’associazione Girotondo di Madrid, si pone l’obiettivo di valorizzare la scrittura femminile, la lettura e l’incontro. È aperto a tutte le donne col fine di incentivare l’espressione scritta nella forma del racconto. A partire dal 13 novembre 2019 e fino al 25 novembre 2019, le partecipanti potranno inviare un microracconto inedito (in lingua italiana o spagnola) di massimo 3.500 battute (spazi inclusi), alla mail info@compagniab.com, con oggetto: “Concorso per microracconti Lina Patanè”. La vincitrice sarà annunciata durante una delle serate del Festival, in data sabato 7 dicembre, con la consegna di un premio in denaro di 200 euro messo a disposizione dalla famiglia Patané. A Madrid, negli spazi dell’associazione Girotondo, verrà distribuito l’elaborato della finalista, in lingua italiana e spagnola, ai fini della promozione della lettura e del Festival. ll concorso è ispirato alla figura della donna: una donna normale “Lina”, non una scrittrice e neanche una donna dal ruolo sociale importante, avida lettrice e donna consapevole, attenta alle iniquità sociali e culturali, che sosteneva che saper scrivere, e scrivere bene, è una grande conquista, un potente mezzo verso l’autonomia delle bambine e delle ragazze in una realtà maschilista.

Scarica il bando e il modulo di partecipazione.

giovedì 5 dicembre
h17:00

Teatro Massimo – SALA M2 Via De Magistris 12 – Cagliari

Equilibrio precario

Reading di Angelo Trofa

sabato 7 dicembre h18:30

Teatro Massimo – SALA M10 Via De Magistris 12 – Cagliari

In equilibrio con il tempo

Laboratorio di filosofia moderato dalla professoressa Nora Racugno. Partecipazione gratuita previa prenotazione via mail a info@compagniab.com – Massimo 25 partecipanti

Sembra che intrecciare/iniziare/chiudere le relazioni sia diventato facile e soprattutto veloce. Anche con il sostegno delle nuove tecnologie, il presente appare l’unica realtà possibile. In quale contesto avvengono l’inizio e la perdita, l’entusiasmo e lo smarrimento? Di quale politica delle relazioni si tratta? Davvero tutto questo è il risultato di una libera scelta?.

sabato 7 dicembre h22:30

Teatro Massimo – SALA M2 Via De Magistris 12 – Cagliari

Concerto di Chiara Effe

Sul filo delle parole

Al reading di alcune poesie della poetessa Wislawa Szymborska seguirà il concerto della cantautrice Chiara Effe, accompagnata da Andrea Lai, che presenterà al pubblico il repertorio dei suoi brani più famosi, da Se poi fai la pace fino a Persino un cieco passando dal bellissimo album Via Giardini. Tutti i brani che hanno valso alla cantautrice sarda l’assegnazione del premio De Andrè 2018 e del Premio dei premi 2019. Canzoni con parvenza di farfalle che raccontano dettagli e svelano un altro modo di vedere il mondo.

Cantautrice cagliaritana, ha inciso nel 2015 il suo primo disco (Via Aquilone). Affonda le sue radici musicali nella bossa nova, nello swing e nella canzone d’autore italiana. Le sue canzoni raccontano piccole storie di affetti e vita quotidiana, toccando con leggerezza, ma in profondità, le corde di chi ascolta. Con i testi delle sue canzoni ha vinto nel 2018 il noto Premio De Andrè, nel 2019 il Premio dei premi, e ha aperto concerti di importanti cantautori (Carmen Consoli, Paolo Benvegnu, Dente, Giorgio Canali). Ha realizzato laboratori di scrittura in musica presso associazioni impegnate nel sociale, scuole primarie e secondarie.

lunedì 9 dicembre h18:30

Camera di commercio – Via Roma 74 – Sassari

Liberati della brava bambina. Otto storie per fiorire

Incontro con Andrea Colamedici e Maura Gancitano in collaborazione con festival Éntula

Con la guida della filosofia, che ci aiuta a domandarci il significato delle cose e ci indica un comportamento nel mondo, i ritratti femminili insegnano come trasformare le gabbie in chiavi e volgere le difficoltà in opportunità. Solo così ci si potrà finalmente permettere di esistere, e non aver paura di fiorire. Fare filosofia aiuta a piazzare punti interrogativi alla fine delle parole, come fossero esplosivi. Non più “donna”, ma “donna?”, non più “si fa così”, ma “si fa così?”. Non più “è sempre stato così”, ma “è sempre stato così?”. In questo modo ogni preconcetto esplode, e si aprono passaggi segreti impensabili e altrimenti invisibili.